Archive of ‘RITAgli di me’ category

Non te ne vai

Il cuore frantumato da giorni, di nuovo come qualche anno fa mi rendo conto che scrivere di te mamma è l’unica arma di cui dispongo. Da qualche ora mi resta fissa nella mente l’idea che tu non te ne voglia andare perché stai aspettando qualcuno. Nonostante la tua apparente lontananza dal mondo, sembri reagire quando […] Read more…

Il palloncino di Natale

La vera sorpresa è accorgersi di quante paia di occhi sono capaci di rivolgersi al cielo solo perché un palloncino dorato, sfuggito chissà come e chissà dove dalle mani di un bambino, sta volando verso il sole. Sono le otto del mattino, di uno splendido mattino di quasi Natale del tutto particolare perché composto di […] Read more…

La Maestra

Sto provando a ricordare com’era. Devo capire se le immagini che a volte si completano nella mia mente siano solo il frutto di sensazioni che diventano ricordi costruiti grazie al racconto di altri, o se io davvero ricordi. Difficile esserne certi e non ho nessuno che possa garantire l’autenticità dei miei pensieri. La mamma era […] Read more…

1 2 3 6